Seleziona una pagina

Armonia di COrpo Mente e Spirito

PINO
in Ben-Essere

Due ricche giornate in cui scoprire e percorrere i sentieri di Ben-Essere più adatti a te

Che cos’è Pino in Bene-Essere e su quali principi si basa?

Il Festival è luogo di incontro fra diverse discipline e differenti approcci al Ben-Essere, legati però da tre grandi principi cardine:

  1. Individuo inteso nella sua totalità di corpo, mente e spirito;
  2. L’idea di rimettere al ‘centro’ la Persona;
  3. Concetto di Ben-essere legato all’idea di Resilienza. Una visione che suggerisce la ricerca di una esistenza volta allo ‘star bene’ anche nei momenti difficili, di cambiamento o di crisi. Dove ‘star bene’ significa non opporre resistenza al cambiamento – fisiologico alla condizione umana – ma affrontare le difficoltà costruendo nuovi equilibri armonici, nuove sinfonie tra corpo, mente e spirito.

Operatori di settore ed ospiti d’eccellenza – nazionali ed internazionali – ci accompagneranno in un viaggio tra pratiche e filosofie antiche e moderne. Pratiche che possono aiutare l’individuo a costruire equilibri armonici, ponendosi come aiuto complementare rispetto a quelle della medicina ufficiale.

ATTIVITÀ IN BEN-ESSERE

Per tornare a contatto di pratiche salutari e di lunga vita. La Presenza autentica si coltiva attraverso la pratica diretta: consapevolezza del movimento, del tocco, delle relazioni e interrelazioni.

CONFERENZE DI BEN-ESSERE

Per aprire la mente e la conoscenza verso un bene comune più grande e lo sviluppo delle proprie risorse interiori. Le Medical Humanites, le intuizioni attraverso le esperienze di vita, la volizione profonda di Esserci e di Vivere profondamente questo momento.

CENA IN BEN-ESSERE

Per sperimentare nuove modalità di alimentazione consapevole che permettono maggior sostegno al corpo, bilanciamento dei flussi interni, nutrire lo spirito. Alimenti a km 0 coltivati secondo metodi sostenibili e massimo rispetto per l’ambiente.

ARTE E MUSICA IN BENESSERE

Per percepire attraverso i nostri sensi e la nostra consapevolezza che tutto è possibile: noi abbiamo gran potere e piena responsabilità sulla nostra esistenza, sulla nostra serenità e felicità.

PINO IN BEN-ESSERE 2019

Con entusiasmo abbiamo realizzato questo video per raccontare come Pino Torinese, “paese delle stelle” immerso nel parco naturale della collina di Superga, si sia trasformato per la terza edizione nel paese del Ben-Essere attraverso la passione e il sincero interesse di quanti abbiano saputo metter a disposizione la propria arte, le proprie parole, il proprio sorriso.

visitatori sui due giorni

Stands

attività individuali

professionisti del settore

Programma 2021

Introduce il festival

Passeggiata in natura “I Sensi in Cammino d’Autunno: La Gratitudine”.

Domenica 24 Ottobre 2021, ore 10:00- 18:00

Durante il percorso acuiremo i nostri sensi attraversando i campi e i vigneti che si affacciano sulle nostre colline, tra Pino Torinese, Valle Ceppi e Chieri. Sono previste delle tappe dedicate a esercizi guidati di centratura e di risveglio sensoriale.

Il tema del laboratorio esperienziale a contatto con la natura sarà la Gratitudine.

Il ritrovo è alle ore 10.00 al parcheggio di Via Valle Miglioretti 28 (parcheggio adiacente alla Piscina Moby Dick) di Pino Torinese.

Su percorso facile, si percorrerà Via Palazzotto continuando su Via Tepice e proseguendo su Str. Superga fino ad arrivare a via Tetti Vasco. Si fará sosta anche presso l’agriturismo Cascina Pavassano (Str. Superga, 59) per un gustoso pranzo, a cura di Una Gemma e il centro U.P.M. di Chieri, sul tema del recupero degli antichi sapori di stagione.

Arrivati alla fine dello sterrato, si ripercorrerà il cammino a ritroso (circa 6 km). Si prevede una merenda al sacco per l’ultima sosta di condivisione e di saluto, prevista per le ore cinque.

La passeggiata sarà posticipata in caso di maltempo.

 

Contributo di partecipazione 30 € alla partenza, pranzo incluso e copertura delle spese di conduzione della giornata. Bambini: 20 euro, gratis al di sotto di 8 anni. La passeggiata sarà condotta da: Liana Vella (formatrice di arti antropologiche) ed Ellie Besana (arte terapeuta).

Al raggiungimento di un numero di 30 partecipanti le iscrizioni saranno chiuse. La passeggiata si inserisce nella rassegna Ben-Essere insieme del centro PariDispari di Pino Torinese.

In un mondo in cui tutto si muove a mille, in cui siamo costretti a rimanere al passo, sempre e comunque; in una società così frenetica in cui arranchiamo tra mille impegni e doveri, arrivando alla sera sfiniti, Pino in Ben-Essere vuole essere un momento per fermarci. Fermarci per pensare un po’ a noi stessi… Fermarci per respirare.
Due giorni da dedicare totalmente al nostro benessere psico-fisico, donati da Pino Torinese che diventa collina del Ben-Essere.

Festival
“Pino in Ben-Essere 2021”
IV Edizione dedicata alla
PRESENZA AUTENTICA

..un crescendo di consapevoli esperienze che si sommano al Fluire (III ed.) in Cammino (II ed.) con l’Armonia di Corpo Mente e Spirito (I ed.)

Sabato 30 ottobre 2021, ore 09.00 alle ore 22.30

Accoglienza e punto informazioni in piazza del comune e palestra della scuola media Costa – Pino Torinese

Dopo il successo delle precedenti edizioni, che hanno registrato centinaia di visitatori, prosegue con il Comune di Pino Torinese e la neo Associazione Rizoma, in collaborazione con il centro PariDispari, la quarta inedita edizione del Festival Pino in Ben-Essere versione “Presenza Autentica”.

La giornata si svolgerà in presenza – con pubblico limitato in base alle norme di sicurezza Covid – presso la palestra delle scuole Medie, il Teatrino delle scuole medie, il centro anziani di Villa Grazia e il cine teatro Le Glicini, dalle ore 09.00 alle ore 22.30 di sabato 30 ottobre 2021. Green pass obbligatorio.

Negli ultimi anni si sta invocando un nuovo umanesimo: l’attuale contesto sociale sente il bisogno di rimettere l’uomo al centro della propria salute e di riconsiderare il ludus artistico-espressivo come rinforzo e tutore di resilienza.

Operatori di settore ed ospiti d’eccellenza – nazionali e internazionali – ci accompagneranno in un viaggio di riflessione sulle nuove buone prassi della Salute e il Ben-Essere tra filosofie antiche e moderne. Protagonisti dell’evento sono le Medical Humanities, le Scene e i luoghi della Cura, le Arti per la salute, le Discipline Bio-Naturali nelle loro molteplici sfumature, la nutrizione nel senso più ampio, le pratiche psicologiche, meditative, artistiche e sociali.

La manifestazione si avvale della collaborazione di: Oasis Studio – salutogenesi e sviluppo interiore, la scuola di Shiatsu I.R.T.E. (Istituto di Ricerca e Terapie Energetiche), una Gemma,  il centro U.P.M. di Chieri, Arte-Salud. Coaching y CorajeAss. Musica e Cura e numerosi professionisti nel campo delle Discipline Bio-Naturali (Operatori professionisti disciplinati L.4/2013), terapeuti professionisti e operatori del benessere. Particolare attenzione è rivolta a rafforzare la rete dei professionisti appartenenti al territorio pinese.

Attività di gruppo di discipline bioNaturali

Durante il festival Pino in Ben-Essere troveremo cinque professionisti del settore a disposizione del visitatore, pronti a presentargli e a offrirgli la profondità e le potenzialità della pratica condotta.

20 posti per ogni attività

Sabato 30 ottobre 2021

Orario: 09.15 – 17.00

Luogo: palestra scuola media Costa

h 09.30-10.30 Viet tai-chi

Sabato 30 ottobre 2021

Il Viet Tai Chi è un insieme di movimenti fisici atti a migliorare e coltivare l’energia interna (C’hi, o Qi), che, secondo la medicina tradizionale orientale, fluisce nel corpo attraverso canali preferenziali detti meridiani. Grazie a movimenti attentamente studiati e alla respirazione, il Viet Tai Chi aiuta la persona che lo pratica a gestire e migliorare tale circolazione energetica interiore. Si tratta pertanto di un metodo affine ad altre discipline energetiche come il Qigong, il Taijiquan e lo Yoga.

con M. Simona Thien Tù

Istruttrice di Viet Tai Chi e IV dang di Viet Vo Dao

h 10.40-11.40 – Costellazioni familiari

Sabato 30 ottobre 2021

Le Costellazioni Familiari, nate dallo psicologo Bert Hellinger, sono un metodo di presa di coscienza e risoluzione di una vasta gamma di problematiche che derivano dalla famiglia di origine e possono manifestarsi nella vita di ogni giorno sul piano del benessere individuale, delle relazioni interpersonali, del processo di autorealizzazione.

Attraverso il metodo delle Costellazioni Familiari possiamo infatti prendere coscienza di ingiustizie, esclusioni, privazioni vissute dai nostri antenati la cui memoria dolorosa potrebbe essere arrivata fino a noi e inficiare in qualche misura la nostra vita.

Le costellazioni familiari non sostituiscono nessuna pratica psicologica o medica, ma possono al contrario integrarsi nel percorso di crescita personale e spirituale della persona.

con Dr. Stefano Gay

Medico Chirurgo, Biopsicosomatica PNEI e Medicina Integrata, esperto di Ipnosi e Meditazione. Direttore della scuola Medicina dell’Essere

h 11.50-12.50 – Lezioni di shiatsu

Sabato 30 ottobre 2021

È una tecnica corporea appartenente alla tradizione giapponese. Si basa sulla pressione portata principalmente con le mani e con le dita lungo il tragitto dei meridiani energetici, con lo scopo di riequilibrarne il flusso. Lo Shiatsu ci permette di “liberare” i canali dove scorre l’energia vitale, permettendo una maggiore circolazione dell’energia stessa con effetti positivi sulla vitalità, sul mantenimento del corpo in salute ed una migliore resistenza agli stress psicoemotivi.

con Ins. Federico Bevione

Operatore shiatsu e insegnante della scuola di shiatsu I.R.T.E., LM in Scienze dei Sistemi Naturali

h 14.00-15.00 – Lezione di Biodanza

Sabato 30 ottobre 2021

Biodanza, la danza della vita, è rivolta a sviluppare le potenzialità di ognuno, a conoscere meglio se stessi, a valorizzare le proprie e altrui qualità, a cogliere gli aspetti positivi delle cose, quindi a vivere con più pienezza, determinazione, armonia e creatività; il che ci aiuta anche a mantenerci in salute. Non si tratta di ballo, ma di movimenti personali semplici e piacevoli suggeriti da musiche di vario tipo. Biodanza è stata creata dallo psicologo antropologo Rolando Toro, candidato nel 2002 al Premio Nobel per la Pace.

con Fernanda Cabrini

Operatrice di Biodanza

h 15.10-16.20 – Meditazione

Sabato 30 ottobre 2021

Perché meditare?
Per calmare, tranquillizzare la mente umana che è continuamente allo sbando, come una scimmia impazzita che offusca la nostra coscienza.
L’atto di meditare è uno stato mentale, un vero cambiamento di coscienza, una trasformazione del modo in cui facciamo, ogni giorno e ogni notte, l’esperienza del mondo.
Meditare significa sperimentare la quiete profonda, significa prendersi cura delle proprie sensazioni e dei propri sentimenti.

con Prosi Stradaioli

Bioterapeuta

 Conferenze

Durante il festival Pino in Ben-Essere troveremo numerosi operatori sanitari e delle Discipline BioNaturali, docenti e specialisti a disposizione del visitatore per dialogare sui temi della Salute e del Ben-Essere.

Sabato 30 ottobre 2021

50 posti per ogni conferenza

Luogo: teatrino della scuola media Costa

“Medical Humanities: Resistere o Esistere?
Il sistema immunitario e le buone prassi del Ben-Essere…verso le nuove Scene della Cura”

Moderano: Ph.D.Liana Vella, Federico Bevione e Paolo Pallavidino.

La tavola rotonda si svilupperà attraverso il confronto tra medici ed infermieri in relazione all’importanza e urgenza di riappropriarsi della parte piú umana della cura ancor più nel contesto storico che tutti/e stiamo vivendo, ripartendo dalle buone prassi del ben-essere centrate sia nel rafforzare il sistema immunitario sia nel nutrire lo spirito con lo sguardo rivolto verso una nuova esistenza, piú resiliente, consapevole, autentica.

Interverranno:

  • Dr. Stefano Gay: Medico e Presidente della Scuola di Medicina dell’Essere
  • Dott. Pino Fiumanò e dott.ssa Simona Dal Corso: infermieri presso l’Azienda Ospedaliera Ordine Mauriziano di Torino e referenti del Gruppo Salutearte
  • Dott.ssa Lorenza Garrino: Esperta in Medical Education e Medicina Narrativa, autrice di: “La medicina narrativa nei luoghi di formazione e di cura“.

Sabato 30 ottobre 2021

Orario: 16.45 – 18.30

Luogo: teatrino della scuola media Costa

“La Casa siamo Noi. Centro nel Perimetro: come con-vivere nel nuovo spazio e interspazio, trasformando i limiti in risorse”

Moderano: Ph.D.Liana Vella, Federico Bevione e Paolo Pallavidino.

Il dialogo si svolgerà tra

  • Ph.D Tania Re: Psicologa Clinica, Antropologa specializzata in Antropologia della Salute ed Etnomedicina, Socia fondatrice della Cattedra Unesco, Antropologia della salute – Biosfera e Sistemi di cura
  • Dott. Paolo Astrua: fondatore di Filosofia Vegetale, formatore – mentoring in giardino
  • Dott. Maurizio Scarpa: musicista, musicoterapeuta, presidente di “Musica e Cura”.

Tre voci a confronto per comprendere l’importanza della trasformazione dei nostri limiti in risorse -umane e relazionali- ripartendo dal contatto con sè stessi, dal riaccendere la Creatività e l’Arte, dal riappropriarsi della ritualità sacra, ancor piú nel quotidiano, riportandoci ad un nuovo contatto con la nostra presenza piú consapevole ed autentica, che cura prima noi stessi e insieme l’Altro.

Sabato 30 ottobre 2021

Orario: 18.45 – 20.15

Luogo: teatrino della scuola media Costa

Cena in Ben-Essere

Durante il festival Pino in Ben-Essere troveremo ad accoglierci gli chef del ristorante una Gemma di Chieri per offrirci sfiziose preparazioni dando risalto e importanza ai prodotti di stagione del territorio. I frutti della terra portati dal campo alla tavola saranno sinonimo di altissima qualità grazie all’utilizzo della policoltura e ad una filiera controllata che lavora da decenni con serietà per la piena tutela del produttore e del consumatore.

45 posti 

Costo: 12€ adulti – 6€ bambini fino a 12 anni

Luogo: Centro anziani di Villa Grazia, Pino T.se (Accesso dalla piazza del Municipio)

Cena in Ben-Essere

Una Gemma nasce come cucina e bottega a Chieri nel 2016. Ora come allora crediamo in un mondo più giusto, più pulito e più sostenibile, con la consapevolezza che un’alimentazione naturale ed equilibrata possa recare salute a tutti gli esseri viventi, perché frutto di un’agricoltura che non utilizza prodotti chimici ed è attenta alla biodiversità, e di un processo di trasformazione che rispetta l’ambiente e al tempo stesso il lavoro umano.

Noi, con passione e attenzione, lavoriamo tutti i giorni per fare in modo che questa non rimanga solamente un’idea. Potrete trovare piatti cucinati con ingredienti stagionali e naturali, vi assicuriamo sempre la massima freschezza e un’ampia possibilità di scelta. Tutto ciò che prepariamo nasce dall’amore verso la materia prima e dall’attenzione con la quale questa viene selezionata. Troverete unicamente prodotti che provengono da una filiera controllata per poter operare una scelta il più possibile etica e consapevole.

Sabato 30 ottobre 2021, Orario: dalle 20.00

Luogo: Centro anziani di Villa Grazia, Pino T.se (Accesso dalla piazza del Municipio)

Concerto di chiusura

A conclusione della quarta edizione del festival Pino in Ben-Essere, grazie alle donazioni raccolte durante la precedente edizione a sostegno del progetto, l’ass. Musica e Cura e le 25 voci del Coro La voce dell’Afasia saliranno sul palco per offrirci uno spettacolo prezioso e indimenticabile.

120 posti 

offerta libera

Luogo: Cine-Teatro le Glicini, via Madama Cristina 13, accanto alla Parrocchia della SS. Annunziata

Concerto del Coro “La voce dell’Afasia”
Ass. “Musica e Cura” A.P.S.

Il Coro “La voce dell’Afasia” è formato da persone che a seguito di un Ictus hanno perduto le capacità comunicative dell’eloquio. Attraverso un percorso di riabilitazione neurocognitiva e musicoterapica
possono riacquisire e potenziare le abilità lessicali, ma il canto ha offerto loro delle possibilità in più…comunicare meglio, vivere la socialità e riattivare la progettualità…in sintesi migliorare la qualità di vita.
Il concerto è uno spettacolo di qualità artistica, che alterna momenti di grande euforia a momenti più intimi ed emotivi, in un repertorio che si muove tra i brani della musica leggera dagli anni 60 ad oggi.
Sulla scena sono impegnati musicisti (Violino, 2 chitarre, basso e batteria), 3 cantanti solisti e
naturalmente…25 voci del coro.

Presentano: Liana Vella, e Federico Bevione.

Sabato 30 ottobre 2021, Orario: dalle 21.30

Luogo: Cine-Teatro le Glicini, via Madama Cristina 13, accanto alla Parrocchia della SS. Annunziata

L’Associazione

“Rizoma. Arte Corpo Ben-Essere”

L’Associazione “Rizoma. Arte Corpo-Ben-Essere” prende il nome dall’aspetto del rizoma, che con la sua ramificazione, connessione ed estensione, esprime una rappresentazione concettuale per cui qualsiasi punto è connesso ad ognuno degli altri attraverso un’espansione multidirezionale.

L’Associazione opera nei settori della promozione della cultura, dell’arte, della scienza, della formazione e del benessere complessivo della persona e della comunità per un vivere consapevole.
L’Associazione promuove un concetto di Salute in linea con quanto pronunciato dall’OMS, ossia la costante attenzione rivolta al benessere BioPsicoSociale, in un’ottica innovativa e creativa di armonia di corpo, mente e spirito.

Attraverso l’organizzazione di attività culturali, formative, informative, performative e artistiche, nazionali e internazionali, aperte a tutte/ii, con uno sguardo senza frontiere e “rizomatico”, ossia multidirezionale.

L’Associazione mantiene la progettazione, l’organizzazione e la gestione del progetto che ha creato lo start-up di Rizoma, il Festival “Pino in Ben-Essere”, e degli eventi culturali ad esso collegati, incentivando la sua diffusione e la sua crescita perseguendo finalità di solidarietà sociale.

Dott. Federico Bevione

Direttore e Curatore Festival: Ideazione Attività e trattamenti olistici

Presidente ass. Rizoma

Naturalista, operatore shiatsu e insegnante presso la scuola di shiatsu I.R.T.E.

Cell: (+39) 339 3208028
E-mail: bevione.federico@gmail.com
Web: www.febev-shiatsu.it
Web Oasis Studio: www.oasistorino.it
Web scuola IRTE: www.shiatsuirte.it

Dott.ssa Liana Vella

Co-Direttrice e Curatrice Festival: Ideazione Arti e Conferenze
Vice Presidente ass. Rizoma

Formatrice e ricercatrice esperta in Arte-Salud. Coaching y Coraje

Cell: (+39) 351 7384007
E-mail: dra.lianavella@gmail.com
Web: www.lianavella.com

Dott.ssa Alessandra Bandiera

Operatrice olistica, formatrice e coach
Segretaria ass. Rizoma

Dott.ssa Susanna Viale

Artista visiva
Consigliera ass. Rizoma

Gli altri membri dello Staff PiB21

Paolo Pallavidino
Facilitatore della trasformazione, moderatore conferenze

Krizia Ribotta Giraudo
Responsabile comunicazione, social e ufficio stampa

Sebastian Favetti
Grafico, web designer

Andrea Muglia
Operatore Shiatsu, Edizione Video e Foto

Con la collaborazione di